Se@Son Rose... ONLUS
Progetti Acqua



Se@SonRose... ONLUS aderisce al progetto Rete Mali, per poter meglio sviluppare i propri progetti in sinergia con le altre associazioni appartenenti a Rete Mali


retemali

Gli Amici

prosolidar

yacouba

associazione Alberto Vidano

Se@Son Rose... ONLUS

La Storia

Se@son Rose Onlus è un'associazione di volontariato nata nella community di Focus.it dal desiderio di alcuni utenti che partecipano al forum Se Son Rose di dare un senso ai propri scritti.

Mission

La Onlus, nata nel Novembre 2004, ha l’obiettivo di portare acqua,dove questa manca, attraverso la costruzione di bacini idrici ed altre soluzioni innovative..

Il Nome

Il nome della nostra associazione esprime la nostra speranza nel futuro. Se@son rose è un seme, farlo germogliare e crescere e fiorire è compito di chi accudisce e utilizza il seme.I nostri progetti coinvolgono gli uomini,le donne a cui sono destinati,in prima persona.Togliere la sabbia da un lago ai bordi del deserto è importante tanto quanto la sua realizzazione. E questo è compito di chi utilizza quest'acqua, la SUA acqua.Se@son rose è intraducibile, detto in altre lingue non significa nulla.E' una speranza,un intraducibile moto di speranza. ... e come il seme piantato diventa fusto e produce frutti, così la speranza diventa realtà e produce altra speranza...

Un gruppo di amici che si sono conosciuti nella community di Focus.it, appassionati di libri, di scienza alla Focus, curiosi di conoscere l'effetto che fa (sugli altri) scrivere racconti e poesie. E infatti nella community c'è un intero forum dedicato ai nostri "lavori letterari" - e a quelli di molti altri, naturalmente. Un gruppo di amici entusiasti, e vogliosi, anche, di "fare qualcosa": di impegnarsi in un'attività sociale.

L'idea

La prima idea risale al 2003: con i nostri racconti abbiamo prodotto un calendario - 1.000 copie! Vendute tutte. Il ricavato è andato all'Amref. Nel 2004 ci siamo costituiti in ONLUS ed è nata l'idea di adottare e realizzare direttamente un progetto tutto nostro: portare acqua dove non c'è, in Africa, in un piccolo villaggio del Mali, Walia.

Tre anni dopo, nel 2007, abbiamo ufficialmente inaugurato IL LAGO DI SESONROSE.

Nel 2008,il lago dei baobab realizzato a Endè è il secondo passo di un progetto globale più ampio dal nome “I Jardin de la Falaise” che coinvolge tutto il comprensorio del Comune di Kani-Bonzon e prevede la realizzazione di almeno altri 15 laghi nei siti designati dalle autorità locali, lungo la falesia di Bandiagarà.

Nel 2009, a Endè Wo, prende vita il “lago di Misurina” un bacino pietroso contenuto da una diga di cemento e pietre lunga cinquanta metri ed alta nel punto maggiore, quattro.

Nel 2010 a Kani-Kombolè ha preso forma il "lago del buon lavoro" o "Lac de Uana Birè" per dirla in Dogon.

Nel 2010 ci siamo impegnati nella costruzione di un pozzo a Pakutomoni, villaggio perso nel “Seno Gondo” senza pozzi propri.

Nel 2011 abbiamo costruito altri due pozzi a largo diametro e dato il via al progetto "Canna da pesca".

Il 2012 ci vede fermi a causa della guerra scatenatasi in quei territori.

Ripartiamo nel 2013 con il progetto "Nastro di Moebius" che inizia a essere  operativo a novembre.

Il 2014 ci vede impegnati nella realizzazione di una ventina di pozzi con pompa manuale, l'inizio della costruzione di un lago a Wanna, l'inaugurazione del lago Prosolidar a Kani Bonzo e quella del lago Merlino a Dogo Do.

Nel 2015 prende vita il progetto "Renaissance" con il quale ridaremo vita ai pozzi guasti con le prime rinascite previste per il 2016.

Il 2016 ci vede impegnati nella realizzazione di un progetto agricolo che prenderà il via entro l'anno.