E cat

Per dare spazio a chi vuol parlare di scienza e di medicina.
Sezione da prendere con le dovute cautele dove è OBBLIGATORIO non prendere troppo sul serio, anzi non prendere affatto sul serio quello che potrebbe essere scritto qui.
Regole del forum
NON prendere mai sul serio quello che c'è scritto in questa sezione. Consultate un medico se avete bisogno.
I responsabili del sito e del forum si manlevano qualsiasi responsabilità per le indicazioni mediche e non presenti in questa sezione.
Ken111
Messaggi: 2817
Iscritto il: 23/06/2014, 22:32
Località: trieste 20\06\1978

E cat

Messaggio da Ken111 »

Sulla spinta di lig856 apro questo 3d sull'e cat nella speranza che oltre ai peer rewiw di ottobre portino Rossi a realizzare e commerciare il suo accrocchio.
Nel nucleare nn vi e' solo la fusione o la fissione ma anche le batterie nucleari che invece di produrre radiazione producono energia elettrica...ma anche quelle nn si vedono in giro.
ken111(Amadi Michele) L'intelligenza si misura da quanto grande hai il cuore.
Http://invenzioni.forumattivo.it

Avatar utente
lig856
Messaggi: 1118
Iscritto il: 08/11/2014, 15:15

Re: E cat

Messaggio da lig856 »

Interessante, ma mi chiedo se questo di tipo di energia possa essere veramente pulita, in quanto ha origine, o se preferisci è gernerata dal decadimento radioattivo di radioisotopi, in particolar modo il plutonio.
La corrente è così generata dallo stress provocato dalle particelle ionizzanti sui materiali, generalmente semiconduttori, dovuto al decadimento del plutonio stesso... ma allora qual'è il vantaggio economico ed ecologico rispetto ad una centrale a fissione?
Forse potrai avere una maggior densità di energia, e potrai costruirti dei pacemaker o dei generatori compatti (ben schermati!) ma non mi metteri del plutonio in macchina o nella centrale termica di casa!
Gil
La comprensione delle idee altrui è il sublime dell'intelligenza, il coraggio delle proprie idee è la sublimazione dell'intelligenza
Gillana Giancarlo :ola

Ken111
Messaggi: 2817
Iscritto il: 23/06/2014, 22:32
Località: trieste 20\06\1978

Re: E cat

Messaggio da Ken111 »

Sinceramente lessi l'articolo su focus diversi anni fa...ho cercato in rete di quale materiale fossero composte tali batterie ma parlano genericamente di materiale radiattivo. A parer mio nn dovrebbe esserci uranio o plutonio all'interno poiche quando decadono emettono calore e particelle alfa e beta e radiazioni x. Mi dispiace di nn essere cosi preciso
ken111(Amadi Michele) L'intelligenza si misura da quanto grande hai il cuore.
Http://invenzioni.forumattivo.it

Bob825
Messaggi: 4208
Iscritto il: 21/06/2014, 20:04
Località: Milano

Re: E cat

Messaggio da Bob825 »

lig856 ha scritto:Interessante, ma mi chiedo se questo di tipo di energia possa essere veramente pulita, in quanto ha origine, o se preferisci è gernerata dal decadimento radioattivo di radioisotopi, in particolar modo il plutonio.
La corrente è così generata dallo stress provocato dalle particelle ionizzanti sui materiali, generalmente semiconduttori, dovuto al decadimento del plutonio stesso... ma allora qual'è il vantaggio economico ed ecologico rispetto ad una centrale a fissione?
Forse potrai avere una maggior densità di energia, e potrai costruirti dei pacemaker o dei generatori compatti (ben schermati!) ma non mi metteri del plutonio in macchina o nella centrale termica di casa!
Mi pare però che metteresti in quei siti l'accrocchio di Rossi, le cui eventuali emissioni tossiche non sono note, come non è noto il processo che genererebbe energia in surplus di quella immessa! :lol:
Ammetto di essere prevenuto nei confronti del sedicente Ing.Rossi. avendolo conosciuto quando aveva tra i venti ed i trent'anni...vantava una laurea in filosofia ed alcuni appoggi politici nel mondo socialista...e pareva più portato alla retorica e all'alchimia, che alla fisica ed all'ingegneria...un bla..bla..bla..insomma!
Aveva proposto al mio gruppo aziendale di riciclare rifiuti tossici ( poliuretani ) trasformandoli in petrolio...beh, credo che la storia la conosciate!
Non posso credere che un ciarlatano abbia realizzato un progetto di valorizzazione energetica senza avere le basi teoriche e tecniche necessarie!
Il fatto poi che abbia creato intorno alla sua impresa un carosello di finti consensi e disinteressate expertises scientifiche ( quasi tutte Scandinave )...come fece all'epoca della operazione Regione Lombardia...mi impedisce di dar credito al sogno di Gil...ma forse sbaglio :mrgreen:
Per quanto riguarda le LERN sono convinto che esistano forme di decadimento nucleare spintanee a fianco di quelle spontanee ( tipo Plutonio ) in grado di fornire energia sotto forma in genere di calore!
Da quel po' che ho letto e su cui ho cercato di indagare ( da buon vecchio ingegnere non sono completamente digiuno di matematica e fisica ) mi sono fatto l'opinione che, allo stato dell'arte, l'energia necessaria per forzare tali processi sia ancora troppo elevata per giustificare un impiego su vasta scala!
Valida e necessaria la ricerca...poiché la causalità quantistica potrebbe prima o poi mostrarci impensabili opportunità applicative! :lol: ..e sinceramente lo spero per quanti porteranno l'evoluzione del Sapiens verso il miraggio dell'eternità! :!:
:like

Claudio
Messaggi: 909
Iscritto il: 26/06/2014, 0:48

Re: E cat

Messaggio da Claudio »

Bob825 ha scritto:
lig856 ha scritto:Interessante, ma mi chiedo se questo di tipo di energia possa essere veramente pulita, in quanto ha origine, o se preferisci è gernerata dal decadimento radioattivo di radioisotopi, in particolar modo il plutonio.
La corrente è così generata dallo stress provocato dalle particelle ionizzanti sui materiali, generalmente semiconduttori, dovuto al decadimento del plutonio stesso... ma allora qual'è il vantaggio economico ed ecologico rispetto ad una centrale a fissione?
Forse potrai avere una maggior densità di energia, e potrai costruirti dei pacemaker o dei generatori compatti (ben schermati!) ma non mi metteri del plutonio in macchina o nella centrale termica di casa!
Mi pare però che metteresti in quei siti l'accrocchio di Rossi, le cui eventuali emissioni tossiche non sono note, come non è noto il processo che genererebbe energia in surplus di quella immessa! :lol:
Ammetto di essere prevenuto nei confronti del sedicente Ing.Rossi. avendolo conosciuto quando aveva tra i venti ed i trent'anni...vantava una laurea in filosofia ed alcuni appoggi politici nel mondo socialista...e pareva più portato alla retorica e all'alchimia, che alla fisica ed all'ingegneria...un bla..bla..bla..insomma!
Aveva proposto al mio gruppo aziendale di riciclare rifiuti tossici ( poliuretani ) trasformandoli in petrolio...beh, credo che la storia la conosciate!
Non posso credere che un ciarlatano abbia realizzato un progetto di valorizzazione energetica senza avere le basi teoriche e tecniche necessarie!
Il fatto poi che abbia creato intorno alla sua impresa un carosello di finti consensi e disinteressate expertises scientifiche ( quasi tutte Scandinave )...come fece all'epoca della operazione Regione Lombardia...mi impedisce di dar credito al sogno di Gil...ma forse sbaglio :mrgreen:
Per quanto riguarda le LERN sono convinto che esistano forme di decadimento nucleare spintanee a fianco di quelle spontanee ( tipo Plutonio ) in grado di fornire energia sotto forma in genere di calore!
Da quel po' che ho letto e su cui ho cercato di indagare ( da buon vecchio ingegnere non sono completamente digiuno di matematica e fisica ) mi sono fatto l'opinione che, allo stato dell'arte, l'energia necessaria per forzare tali processi sia ancora troppo elevata per giustificare un impiego su vasta scala!
Valida e necessaria la ricerca...poiché la causalità quantistica potrebbe prima o poi mostrarci impensabili opportunità applicative! :lol: ..e sinceramente lo spero per quanti porteranno l'evoluzione del Sapiens verso il miraggio dell'eternità! :!:
:like
Però Bob forse qualcosa c'è. Mi rifiuto di pensare che questo filmato sia una bufala:

tricio
Amministratore
Messaggi: 2345
Iscritto il: 05/06/2014, 9:52

Re: E cat

Messaggio da tricio »

Innanzi tutto un caloroso benvenuto a Lig.
Fusione fredda si, fusione fredda no. Questo è il dilemma.
Esiste? Non esiste? Forse si, ma sicuramente non è quella paventata da Rossi, che come ripeto, è solo un misero truffatore. Che è riuscito a tirare dentro sta storia anche il Focardi (R.I.P.), che proprio cretino non doveva essere stato.
Rispondendo a Claudio:
Ho il sospetto che il documento interno a cui si riferiscono, quello di cui sarebbero entrati in possesso e su cui pare basarsi il tutto, sia un falso. Non credo che in un documento del genere si usi come carattere il comics... Che pare essere considerato insulso il suo utilizzo in ambienti scientifici (e non solo) Anche se...

Avatar utente
lig856
Messaggi: 1118
Iscritto il: 08/11/2014, 15:15

Re: E cat

Messaggio da lig856 »

La vicenda del rapporto 42, come mostrato in parte nel filmato da te proposto, che a dir poco è scandaloso, è una delle tantissime vicende che mi fa pensare che c'è del marcio, e a forza di pensare male sono convinto come poi le cose siano, nella realtà, ancora peggio.
E tutto ciò a prescindere dalla personalità, dall'immagine e dalla storia di A. Rossi.
Solo in questo filmato, escludendo il gruppetto dei facinorosi scandinavi, si parla Di Carlo Rubbia, di Focardi, Emilio del Giudice , di Giuliano Preparata, del gruppo di ricercatori dell'ENEA di Frascati (come Antonella de Ninno , Roberto Germano....) e siamo solo all'inizio della vicenda che vedrà implicati altri nomi famosi, società e personaggi della politica.
E' per questo che, pur cercando di non farmi soverchie illusioni, continuo a sostenere (quando mi sembra il caso) la F.F. o LERN ed a seguirne gli sviluppi.
Gil
La comprensione delle idee altrui è il sublime dell'intelligenza, il coraggio delle proprie idee è la sublimazione dell'intelligenza
Gillana Giancarlo :ola

Bob825
Messaggi: 4208
Iscritto il: 21/06/2014, 20:04
Località: Milano

Re: E cat

Messaggio da Bob825 »

...È per questo che....

Siccome ritengo la polemica l'anima di un forum ove si confrontano le idee e non si leggono i versetti del Corano...mi permetto di criticare Gil, per sollecitarne ulteriori contributi al dibattito!
Il tuo precedente intervento, laico ma non cinico ( che nel cinismo si animano gli istinti conservatori che tanto nuocciono alla scienza ) avresti dovuto proporcelo anche in passato ...ci saremmo evitate finte incazzature a difesa di opinioni personali ampiamente condizionate da altrettanto personali esperienze scientificamente poco significative! :mrgreen:
La tua conseguente conclusione ha, per quel che vale, tutto l'appoggio della mia filosofia...anche se continuerò a polemizzare per far sfoggio si retorica! :!:
:like

Avatar utente
lig856
Messaggi: 1118
Iscritto il: 08/11/2014, 15:15

Re: E cat

Messaggio da lig856 »

Per amor di polemica: le mie esperienze scientifiche personali sono sempre state praticamente ininfluenti o quanto meno non hanno mai preteso di assurgere al rango di tautologie, postulati o teoremi ma come mi hai mostrato erano l’evidente dimostrazione di una base culturale scientifica incompleta dal punto di vista accademico (un biennio di ingegneria con pochi esami … non sono sufficienti, ma a quel tempo avevo molti problemi).
Il mio sforzo attuale assomiglia più al tentativo di un pensiero scientificamente teleonomico*, un pensiero ordinato per raggiungere una finalità, la dimostrazione di un qualcosa in cui si crede o forse meglio si preferisce credere …
Le incazzature, finte o meno che siano, fanno parte del gioco , stanno per lo meno ad indicare uno sforzo dialettico, un impegno nel dispiegamento delle proprie conoscenze ed opinioni.
*Scusa il termine preso in prestito dalla biologia
• Cf. Jean Jacques Monod :”Il caso e la necessità”.
Gil
La comprensione delle idee altrui è il sublime dell'intelligenza, il coraggio delle proprie idee è la sublimazione dell'intelligenza
Gillana Giancarlo :ola

tricio
Amministratore
Messaggi: 2345
Iscritto il: 05/06/2014, 9:52

Re: E cat

Messaggio da tricio »

Perdonami Lig, ma non riesco a pensare a un complotto per tenerci nascosta una cosa del genere. Più sono gli attori meno possibilità ha il complotto di riuscire. E qui gli attori sembrano essere diventati un po' troppi, tra cui pure i francesi che si sono interessati alla materia. E sono attori di tutto spessore. Montare un caso partendo da basi poco solide è abbastanza facile (vedi caso Stamina). Non mi stupirei che anche sta volta...

Rispondi