E cat

Per dare spazio a chi vuol parlare di scienza e di medicina.
Sezione da prendere con le dovute cautele dove è OBBLIGATORIO non prendere troppo sul serio, anzi non prendere affatto sul serio quello che potrebbe essere scritto qui.
Regole del forum
NON prendere mai sul serio quello che c'è scritto in questa sezione. Consultate un medico se avete bisogno.
I responsabili del sito e del forum si manlevano qualsiasi responsabilità per le indicazioni mediche e non presenti in questa sezione.
Avatar utente
lig856
Messaggi: 1118
Iscritto il: 08/11/2014, 15:15

Re: E cat

Messaggio da lig856 »

efriel ha scritto:
14/12/2019, 14:08
"Il problema non è tanto la stupidità degli italiani che hanno sempre avuto in campo tecnologico-scientifico un cervello di primordine, quanto la stupidità del genere umano.
Le tue asserzioni dimostrano una completa miopia sul problema delle centrali nucleari e delle relative conseguenze delle radiazioni ionizzanti quali inevitabili sottoprodotti delle stesse."

NO, non è che hai esagerato, semplicemente, chi non la pensa come te o trae conclusioni diverse dalle tue,...Peste lo colga...:-) ricordo ancora gli insulti che mi scrivevi perchè osavo mettere in dubbio l'efficacia dell'E-cat,dimenticando che, l'accrocchio, avrebbe funzionato a prescindere alla mia opinione e se, non funzionava,non era certo perchè, per me, era un accrocchio :-)
E così la tua posizione sul nucleare,metti in fila tutta una serie di dati che sfociano nel disastro totale senza se e senza ma.
Avevo 10 anni quando lessi un libro di un autore americano, edito nel 1954,intitolato "Siamo destinati all'estinzione" senza punto di domanda,e in questo libro elencava tutti i motivi per cui, secondo i suoi calcoli e le sue deduzioni,noi,come genere umano,ci saremmo estinti prima della fine degli anni'70...
Tu, un po', me lo ricordi.
Ef
Sono tentato di scrivere un libro: "SIAMO DESTINATI ALL'ESTINZIONE???" :o :lol: :lol:

Notizia di ieri:
Cop25, a Madrid il fallimento degli ipocriti del clima.Rinvio sul nodo del mercato del carbonio. Greta Thunberg: "Ignorano la scienza".
Ancora una volta hanno vinto gli interessi delle lobby e dei singoli paesi.
Notizia di una settimana fa:
Il ghiacciao della Marmolada sparirà nel 2040.

Già ora se vuoi fare lo sci estivo allo Stelvio....dimenticalo! :lol:

Se vedo nero sul futuro della terra ... è frutto di semplice constatazioni ben documentabili, tanto per quel che mi riguarda non sarò più spettatore.
Il grosso problema è che si sta instaurando un sistema a feedback negativo. :o
E se pensi diversamente ... peste ti colga! :lol: :lol: :lol:
Mi ricordo che da ragazzo avevo letto un semplice libro divulgativo di Piero Angela: La vasca di Archimede.
La semplice domanda che il ns. proponeva era grosso modo "riuscirà la scienza a rimediare i disastri che essa stessa provoca?"
La scienza....potrebbe, le tecnologie ed i rimedi ci sono .... ti ricordi il buco dell'ozono? Si è potuto rimediare grazie ad un intervento congiunto perchè è stato possibile sostituire un prodotto il CFC (cloruro-floruro di carbonio) contenuti negli spray e nei frigoriferi con sostanze meno inquinanti senza grave pregiudizio delle multinazionali.
Il problema è che la scienza può segnalarti il problema ed anche la soluzione ma se gli interessi sono più forti ....questi prevalgono.
Gli insulti e la prevaricazione non mi appartengono come spiegato nell'aforisma che regolarmente riporto in calce! :ola
P.S. il termine rufolillo non esiste nel dizionario... il fatto che tu ne dia una interpretazione piuttosto che un'altra è puramente soggettiva!
Absit iniuria verbis! :P
Gil
La comprensione delle idee altrui è il sublime dell'intelligenza, il coraggio delle proprie idee è la sublimazione dell'intelligenza
Gillana Giancarlo :ola

Avatar utente
lig856
Messaggi: 1118
Iscritto il: 08/11/2014, 15:15

Re: E cat

Messaggio da lig856 »

Mi è capitato tra le mani (sarà un caso?) uno dei miei tanti libri della EST.
Il suo titolo è “I LIMITI dello SVILUPPO” * di Donella e Dennis Meadows J. Randers e Behrens III prima redazione del 1972:
Si trattta di un rapporto del System Dynamics Group del MIT per il progetto del Club di Roma sui dilemmi dell’umanità.
Lo scopo degli autori era quello di indagare sui vari parametri indotti (aumento della popolazione, aumento della quantità di terreno per uso agricolo, l’inquinamento… etc. etc.) dall’aumento dello sviluppo economico e di definire chiaramente i limiti fisici e le costrizioni relative alla moltiplicazione del genere umano ed alla sua attività materiale su questo pianeta e la creazione di un modello semplice che potesse sintetizzare le condizioni di equilibrio per ogni parametro in relazione agli altri fattori.
Ebbene scartabellando tutte le circa 150 pagine del libro, tra grafici, tabelle,simulazioni, diagrammi di flusso….non si prende mai in considerazione la possibilità di un riscaldamento globale.
Così dopo tante analisi, ai ricercatori del MIT erano sfuggiti alcuni dei pericoli maggiori conseguenti allo sviluppo incontrollabile delle innumerevoli, anche per allora, scoperte scientifiche.

Mi piace citare un passo che ho trovato a pagina 123:

“Le statistiche della FAO del 1969 ci rivelano , che per la prima volta, dopo ventanni il totale del pescato è diminuito.
le vicende della caccia alle balene mostrano però che l’umanità non sembra in grado di trarre profitto da tali ammonimenti: continuando a superare i limiti natutali…….., si è arrivati ad un punto che lascia come unica conclusione possibile l’estinzione delle balene e dei balenieri ….. a meno che non si imponga un limite rigoroso alla loro caccia.”
:ola
Ebbene il problema sta tutto qui, in quest’ultimo capoverso…. “a meno che….”.

Domanda? :idea:
Quando Lobby, Governance, Multinazionali e quant’altro si persuaderanno ed arriveranno al punto a di dire …a meno che noi non decidiamo di
Mi ripeto e faccio eco a tutti quegli scienziati che inutilmente ammoniscono con le loro previsioni ….che esiste il cosiddetto “ Punto di non Ritorno”. :o :evil: :evil:
Ed ecco qui la sintesi della questione: la lotta tutta antropica tra raziocinio ed interessi.
Cosa (o chi) prevarrà? ... ai posteri l'ardua sentenza ..nui chiniam la fronte al Massimo Fattor....etc.etc.
Perciò evitate di evocarmi come la Cassandra di questa disputa ... solo gli intellettualmente miopi o i rufolilli qualunque :lol: possono non prendere atto di questa tragica situazione per la sopravvivenza del genere umano!. :toot








*l’indroduzione di Aurelio Peccei è molto interessante.
https://books.google.it/books?id=va26Dw ... AnoECAEQAQ
Gil
La comprensione delle idee altrui è il sublime dell'intelligenza, il coraggio delle proprie idee è la sublimazione dell'intelligenza
Gillana Giancarlo :ola

Avatar utente
lig856
Messaggi: 1118
Iscritto il: 08/11/2014, 15:15

Re: E cat

Messaggio da lig856 »

lig856 ha scritto:
16/12/2019, 9:25
L’arte di criticare ... a giochi fatti. :oops: :P
..............................................................................................
Non fui l'unico folle visionario che perorò la causa delle F.F. e che allora trovò nell'E-cat una possibile soluzione a prescindere da ogni considerazione scientifica....se non sbaglio ci furono anche delle interrogazioni parlamentari nel merito..................
Per corraborare quanto detto, per voi che avete la memoria corta, ma non internet che ha una memoria da elefante ricordo che nel 2014 l'INDUSTRIAL HEAT LLC ....società valutata molti milioni di dollari comprò per 11 milioni$ la tecnologia di A.R. e che uno dei più grandi azionisti era un cert Tom Harden proprietario della CHEROKEE INVESTEMENT PARTNERS che gestiva fondi per 2 miliardi di dollari!
A convincere Vaughn e Darden (responsabili tecnici e commerciali della IHL) dell’efficacia della tecnologia E-Cat sarebbe stato un report redatto dai Professori Levi, Essen, Petterson, Hartman, Hoistad, Pettersson e Tegner. I test su cui si era basato questo report son stati svolti tra il dicembre del 2012 e il marzo del 2013.
Indipendentemente da come andò a finire...non ci fu solo un certo Gilllana Giancarlo (lig856), rufolillo qualunque :lol: , a crederci ma persone che avrebbero dovuto avere le ...palle! :D
Questi signori evidentemente.... a quei tempi, non avevano considerato l'E-cat un accrocchio..... certo che si fossero rivolti alla persona giusta :mrgreen: avrebbero rispamiato tempo e denaro!. :lol: :lol:
Gil
La comprensione delle idee altrui è il sublime dell'intelligenza, il coraggio delle proprie idee è la sublimazione dell'intelligenza
Gillana Giancarlo :ola

Avatar utente
lig856
Messaggi: 1118
Iscritto il: 08/11/2014, 15:15

Re: E cat

Messaggio da lig856 »

Rifiuti tossici a Rotondella (Matera)
A Rotondella gli abitanti possono tirare un sospiro di sollievo.
E' stato infatti estratto un monolite radiattivo di 130 tonnellate da parte della Sogin ente preposto alla cosiddetta decomissioning (decontaminazione o bonifica).
Nel solo sito di rotondella si parla di rifiuti solidi e liquidi che ammontano 3.214 metri cubi, tali rifiuti vengono temporaneamente stoccati in un sito ..... in attesa della realizzaione del deposito nazionale prevista....... per il 2025.

Avete capito bene ... pur avendo rifiutato le centrali nucleri ci sono sparse per tutta Italia 100.000 metri cubi di materiale radiattivo (un cubo di larghezza quanto metà di un campo di calcio regolare) e non abbiamo un deposito nazionale.
MI chiedo quanti altri siti sarebbero in attesa di essere liberati da questa merda...se avessimo accettato il nucleare?
Il "monolite" era stato infilato a 6,5 metri di profondità e la sua estrazione non era prevista, l'operazione viene considerata una impresa ingegneristica.
Siamo a dover fare i miracoli pur non avendo centrali atomiche attive!
Infatti come nel mio precedente articolo avevo esposto, rientrava nei rischi, come regolarmente è succeso chela normativa di sicurezza sia cambiata e quel sito era diventato a rischio.
Fatevi un giro..tondo :lol: a Rotondella e chiedete agli abitanti cosa pensano delle centrali nucleari! :lol: :lol: :lol:
Gil
La comprensione delle idee altrui è il sublime dell'intelligenza, il coraggio delle proprie idee è la sublimazione dell'intelligenza
Gillana Giancarlo :ola

Avatar utente
lig856
Messaggi: 1118
Iscritto il: 08/11/2014, 15:15

Re: E cat

Messaggio da lig856 »

efriel ha scritto:
17/10/2019, 18:21
Gil, il Nostro Paese è stato il primo paese europeo a dotarsi di una centrale atomica,con un reattore a piscina , poi ne costruì una a Trino vercellese e poi si partì con un programma, per arrivare all'indipendenza energetica.....................Chi mi garantisce la sicurezza di queste centrali? Se devo utilizzare l'atomo, amico mio, preferisco controllarlo io e no un terzo invitato
Ef
Noi non siamo neanche in grado di gestire la nostra spazzatura comunale vedi Roma e Napoli (e poi muori... :lol: ), a Roma ci sono voluti dei mesi per riparare 3 scale mobili della metropolitana in pieno periodo turistico, questi per vedere piazza Navona dovevano andarci a piedi.....a Genova è crollato un ponte (il Morandi) che ormai da anni svariati ingegneri avevano segnalato come pericoloso per mancanza dolosa di manutanzione, dopo il crollo del viadotto della A26 (rendendo così Genova sempre più isolata) alcuni ingegneri hanno segnalato come molti altri ponti e viadotti erano in peggiori condizioni in tutta Italia, non siamo in grado di conservare il nostro patrimonio artistico, la ricostruzione dell'Aquila e di altre città terremotate è ormai una leggenda ....potrei scrivere paginate intere di simili nefandezze...e tu vorresti che in Italia ci gestissimo l'atomo? :lol:
Apri gli occhi Efriel... a me sembrano già un po' radioattivi! :evil: :mrgreen:
Lo sai che circa il 95% del combustibile irraggiato dalle 4 centrali nucleari dismesse non si trova più in Italia?. :o
E' stato inviato in Francia e Gran Bretagna, dove è stato riprocessato e poi reso riutilizzabile.
Non siamo neanche in grado di ritrattare quei miseri resti di rifiuti radioattivi che le ns. miserrime 4 centrali avevano generato.

Il resto lo abbiamo sparso in tutt'Italia in posti che per la maggior parte si voleva tenere segreti, ma ora è pronta una mappa dei luoghi più idonei dove riunire tuta la merdomicida :lol: sparsa in più di 20 depositi in italia.
La carta naturalmente è sotto segreto assoluto*, con sanzioni per chi ne rivelasse il contenuto.
Certo che se le mafie venissero a conoscenza dei dettagli sai che che banchetti plutonici! :lol: :lol: :lol:
*Sembra che ad uno di questi banchetti siano già stati invitati Eminenze varie, Onorevoli, Amministratori del bene pubblico e i VIP finanziari. :mrgreen:
Gil
La comprensione delle idee altrui è il sublime dell'intelligenza, il coraggio delle proprie idee è la sublimazione dell'intelligenza
Gillana Giancarlo :ola

Avatar utente
lig856
Messaggi: 1118
Iscritto il: 08/11/2014, 15:15

Re: E cat

Messaggio da lig856 »

CENTRALI ATOMICHE .....dove e quando!
Visto che nessuno risponde mi autorispondo e rilancio!
Il documento per la riallocazione delle scorie è stato più volte ritoccato per via dei terremoti che negli ultimi anni hanno cambiato la mappatura sismica.
L'italia è un luogo molto difficile per lo stoccaggio dei rifiuti, soprattutto per quelli radioattivi.
Ma bisogna tener conto anche degli aspetti burocratici che non solo affossano documenti, procedimenti giudiziari e legilativi, ma anche i procedimenti per lo stoccaggio dei rifiuti radiotossici.
Il documento (Cnapi) è stato vidimimato e ritoccato dall'Ispra ed è sotto osservazione dei due ministeri ed attende il via libera dell'Ambiente peri giro finale (forse) di firme, controfirme,vidimazioni ....e bolli. :lol:
Questa carta è stata (probabilmente per motivi politici) tenuta in frigorifero dal gennaio 2015...ma che fretta c'è .... se alcuni italiani sono un po' più attivi ..pardon (radio)attivi :lol: intanto il deposito definitivo sarà pronto solo nel 2025. :o
Ma ripeto non c'è fretta per il deposito :lol: ...infatti tra un pò Francia ed Inghilterra ci rimanderanno indietro 800 metri cubi di scorie ritrattate e condizionate del combustibile delle 4 vecchie centrali nucleari! :o
Per non parlare dei rifiuti radiattivi a bassa e media attività, quelli si producono ogni giorno da reagenti farmaceutici , mezzi radioagnostici tc.....anche i parafulmini contengono americio radiattivo.

Tutto questo materiale viene accumulato in centri provvisori, come l'area vercellese o i depositi nucleari della Casaccia a Roma. :mrgreen:
Gil
La comprensione delle idee altrui è il sublime dell'intelligenza, il coraggio delle proprie idee è la sublimazione dell'intelligenza
Gillana Giancarlo :ola

Avatar utente
lig856
Messaggi: 1118
Iscritto il: 08/11/2014, 15:15

Re: E cat

Messaggio da lig856 »

Prego vedere il filmato dove all'inizio parla Zingaretti e a margine dell’evento di presentazione dell’accordo Eni-Enea a Frascati (Roma), dice che si realizzerà una macchina sperimentale per produrre energia rinnovabile, sostenibile e inesauribile dalla fusione nucleare.
Testualmente sostiene: "una energia che non si conosce...." :lol: ...l'energia di fusione si conosce benissimo, solo che non si riesca a realizzarla per problemi tecnici.
In più Una perla dell'articolista che scrive testualmente:
"La fusione nucleare, la cosiddetta “fusione fredda” è lo stesso processo che avviene nelle stelle e nel nostro Sole. Il progetto italiano si inserisce in un progetto internazionale che mira a ricreare sulla Terra lo stesso meccanismo di funzionamento che riscalda il Sole. " :lol: :lol: :lol:
https://it.sputniknews.com/italia/20200 ... mo--donna/
Gil
La comprensione delle idee altrui è il sublime dell'intelligenza, il coraggio delle proprie idee è la sublimazione dell'intelligenza
Gillana Giancarlo :ola

efriel
Messaggi: 1439
Iscritto il: 21/06/2014, 19:46

Re: E cat

Messaggio da efriel »

Infatti Gil, non si parla di "...Fredde Stelle…." ovvio no?
Ma ti prego…
Ef

efriel
Messaggi: 1439
Iscritto il: 21/06/2014, 19:46

Re: E cat

Messaggio da efriel »

Poi già che ci sono rispondo anche al tuo "criticare a giochi fatti", mi spiace ma rimando al mittente l'accusa, NON ho mai sostenuto L'Ecat, fina dall'intervista che il Rossi rilasciò a radio24,il fatto che ci furono interrogazioni parlamentari in proposito significa ben poco,...visto il tuo post su Zingaretti :-) e ancor meno che si sian fatti abbindolare scienziati e tecnici. Se ragioni con la tua testa e non sull'onda dell'emozione, difficilmente t'influenza il parere altrui, e quindi, non lo chiami a supporto della tua posizione.
Ef

Avatar utente
lig856
Messaggi: 1118
Iscritto il: 08/11/2014, 15:15

Re: E cat

Messaggio da lig856 »

Bravo Efriel! :o :like , tu sì che ragioni con la tua testa ... è per questo che hai sempre ragione :lol: ...tu dall'alto della tua sagacia, del tuo ragionamento freddo e lucido insieme ad una base cognitiva della fisica da fare invidia a P.A.M. Dirac e R. Feynmann e matematica da fare impallidire il genio di E. Galois puoi tranquillamente sostenere che tu avevi capito tutto :ola ...altro che peste ti colga oggi c'è anche il nuovo ....... coronavirus!😂😂😂
Il fatto che tu avessi ragione sull'E-cat non significa niente!
"Anche un orologio rotto ha ragione due volte al giorno"
Winston Churchill
Gil
La comprensione delle idee altrui è il sublime dell'intelligenza, il coraggio delle proprie idee è la sublimazione dell'intelligenza
Gillana Giancarlo :ola

Rispondi