FISICA e TECNOLOGIA NEWS

Per dare spazio a chi vuol parlare di scienza e di medicina.
Sezione da prendere con le dovute cautele dove è OBBLIGATORIO non prendere troppo sul serio, anzi non prendere affatto sul serio quello che potrebbe essere scritto qui.
Regole del forum
NON prendere mai sul serio quello che c'è scritto in questa sezione. Consultate un medico se avete bisogno.
I responsabili del sito e del forum si manlevano qualsiasi responsabilità per le indicazioni mediche e non presenti in questa sezione.
Avatar utente
lig856
Messaggi: 1116
Iscritto il: 08/11/2014, 15:15

FISICA e TECNOLOGIA NEWS

Messaggio da lig856 »

Vorrei aprire questa nuova sezione per permettere a ciascuno di evidenziare le novità in fatto di fisica di tecnologia e anche in altre discipline scientifiche delle ultime novità e scoperte.

Quale migliore inaugurazione se non quella di stilare una classifica tratta da Scienze delle Top 10 scoperte che hanno caratterizzato il 2014.

L'arrivo della sonda Rosetta sulla cometa 67P/Churyumov-Gerasimenko: è al primo posto della top-ten di quest'anno fra le più importanti scoperte scientifiche secondo i redattori di 'Science'.
L'anello di congiunzione tra dinosauri e uccelli: una serie di studi che hanno confrontato i fossili dei primi uccelli e dei dinosauri con i moderni volatili, rivelando come certe linee di dinosauri hanno sviluppato corpi piccoli e leggeri, consentendo loro di evolvere in molti tipi di uccelli e di sopravvivere così all'estinzione circa 66 milioni di anni fa.
Il sangue giovane ringiovanisce i vecchi: i ricercatori hanno dimostrato che il sangue di topi giovani - o anche solo un fattore del sangue noto come GDF11 - può ringiovanire i muscoli e il cervello di topi anziani. I risultati hanno portato a uno studio clinico in cui i pazienti di Alzheimer stanno ricevendo plasma da donatori giovani.
Robot che cooperano: un nuovo software e robot interattivi che, per esempio, si ispirano a sciami di termiti per costruire una semplice struttura, stanno dimostrando che i robot possono lavorare insieme senza alcun controllo umano, dopo tutto.
Chip neuromorfi: imitando l'architettura di un cervello umano, ingegneri informatici hanno creato i primi chip "neuromorfi", progettati per elaborare le informazioni come fa il cervello vivente.
Cellule Beta: due gruppi hanno ideato due metodi diversi per produrre in laboratorio cellule che ricordano da vicino le cellule beta del pancreas, produttrici di insulina, dando ai ricercatori un'opportunità senza precedenti per studiare il diabete.
Arte rupestre indonesiana: gli studiosi hanno capito che le impronte di mano e gli animali dipinti in una grotta in Indonesia, che si pensava realizzati 10.000 anni fa, in realtà risalirebbero a 35.000-40.000 anni fa.
Manipolazione della memoria: utilizzando l'optogenetica - una tecnica che manipola l'attività neuronale con fasci di luce - i ricercatori hanno dimostrato di poter manipolare ricordi specifici nei topi. In pratica, hanno eliminato le memorie esistenti e ne hanno impiantate alcune false, modificandone il contenuto emotivo. Insomma, hanno trasformato i ricordi belli in brutti e viceversa.
CubeSat: i satelliti cheap con facce di appena 10 centimetri quadrati, chiamati 'CubeSats', sono 'esplosi' nel 2014. Una volta considerati strumenti didattici per gli studenti universitari, questi satelliti in miniatura contribuiranno ai progressi della vera e propria scienza, secondo i ricercatori.
Buon 2015 ! ;)
Gil
Ultima modifica di lig856 il 01/03/2015, 8:31, modificato 2 volte in totale.
Gil
La comprensione delle idee altrui è il sublime dell'intelligenza, il coraggio delle proprie idee è la sublimazione dell'intelligenza
Gillana Giancarlo :ola

Bob825
Messaggi: 4208
Iscritto il: 21/06/2014, 20:04
Località: Milano

Re: FISICA e TECNOLOGIA NEWS

Messaggio da Bob825 »

Caro Gil,
avendo tu parlato delle 10 scoperte scientifiche più importanti del 2004...
avresti dovuto augurarci un buon....2005... :geek:
Comunque l'idea mi pare buona!
Ancor meglio provare a...prevedere...quel che succederà dietro l'angolo! :lol:

Avatar utente
lig856
Messaggi: 1116
Iscritto il: 08/11/2014, 15:15

Re: FISICA e TECNOLOGIA NEWS

Messaggio da lig856 »

Hoops! :lol: solo un refuso! ma chi è senza peccato...
Gil
La comprensione delle idee altrui è il sublime dell'intelligenza, il coraggio delle proprie idee è la sublimazione dell'intelligenza
Gillana Giancarlo :ola

Bob825
Messaggi: 4208
Iscritto il: 21/06/2014, 20:04
Località: Milano

Re: FISICA e TECNOLOGIA NEWS

Messaggio da Bob825 »

lig856 ha scritto:Hoops! :lol: solo un refuso! ma chi è senza peccato...
Comprensibile!...Mica era latino! :!:

Bob825
Messaggi: 4208
Iscritto il: 21/06/2014, 20:04
Località: Milano

Re: FISICA e TECNOLOGIA NEWS

Messaggio da Bob825 »

Gli studi di neuroscienze hanno mostrato che la meditazione determina cambiamenti a livello cerebrale, ovvero l'aumento, in alcune aree, del tessuto neurale.
Chi pratica meditazione trae beneficio anche da alcuni effetti psicologici: reagisce più velocemente agli stimoli ed è meno suscettibile alle diverse forme di stress.
Capito Claudio?
Prima di sparare ca***** ...medita!.....medita!....medita!
:!: :!: :!:

Bob825
Messaggi: 4208
Iscritto il: 21/06/2014, 20:04
Località: Milano

Re: FISICA e TECNOLOGIA NEWS

Messaggio da Bob825 »

In ogni parte del mondo, le piantagioni di caffè sono minacciate dal cambiamento climatico e dagli attacchi di parassiti e malattie. A rendere vulnerabili le piante è la loro origine comune da un ristretto numero di arbusti originari dell'Etiopia, un'omogeneità a cui si cerca di porre rimedio con l'introduzione di nuovi geni.
E non venite a menarla con il danno degli OGM! :!:

Bob825
Messaggi: 4208
Iscritto il: 21/06/2014, 20:04
Località: Milano

Re: FISICA e TECNOLOGIA NEWS

Messaggio da Bob825 »

Una tecnica di modifica del DNA che rivoluzionerà la medicina.
Materiali spessi un atomo con proprietà fisiche nuove.
Un polimero ecosostenibile così resistente da essere utilizzabile per costruire automobili ed aerei.
Sono alcune delle dieci soluzioni tecnologiche già in via di sviluppo che potrebbero cambiare il nostro futuro e di :) cui ci parlerà il prossimo imminente numero di LE SCIENZE in edicola da domani!

Bob825
Messaggi: 4208
Iscritto il: 21/06/2014, 20:04
Località: Milano

Re: FISICA e TECNOLOGIA NEWS

Messaggio da Bob825 »

Le indagini della scienza e della filosofia sulla natura della realtà, per quanto affascinanti, potrebbero non mantenere ció che promettono: un loro pratico utilizzo per l'evoluzione della specie umana verso la conoscenza assoluta!
Alcuni effetti di detta natura hanno a volte ritorni tecnologici, come avviene per le osservazioni sulla cromo dinamica quantistica, ma non dimostrano affatto che alla loro base ci sia un preciso e verificabile assetto della realtà.
Da questo punto di vista, sono sempre più convinto che la vita intelligente di cui l'uomo pare unico portatore nell'universo, si sia formata a misura di una percezione relativistica della realtà dovuta al fatto che è plasmata sulla percezione di stimoli fisici di cui è parte integrante, e decodificata secondo algoritmi analogici del tutto causali.
Per fare un esempio comprensibile, la sensazione di uno spazio tridimensionale e dello scorrere del tempo, paiono funzionali alle caratteristiche fisiologiche della natura umana che, attraverso la mente, ricerca il proprio equilibrio di coesistenza con gli agenti fisici.
La ricerca scientifica fino a tempi recenti ha cercato di analizzare la realtà in coerenza con la sua percezione.
Poi la speculazione matematica ha lentamente progettato un'ipotesi di realtà che prescinde dalla percezione umana e ne trascura completamente la sensibilità e l'adattamento teleologico.
Ció che si ritiene di scoprire o di approfondire, non modifica il mondo, forse virtuale, che coinvolge l'autocoscienza della specie, la sua Vision ed il suo destino.
Che i mattoncini costituenti la realtà siano stringhe vibranti o loop quantistici, o che si tratti semplicemente di astrazioni matematiche di inconsistenza fisica, come ipotizza Tegmark, potrebbe non aggiungere valore al nostro destino di specie.
Ció detto, e nell'ottica di speculare sulla natura del percepito, più che dei suoi componenti elementari, mi convince sempre più un universo composto da uno spazio bidimensionale in espansione in funzione di un moto quantizzato originato dal Big bang, che rispondono meglio, da un punto di vista intuitivo, alle ipotesi formulate dalla teorie relativistica e della gravità universale.
La mia convinzione non porta alcun contributo all'analisi della micro realtà origine del TUTTO...tuttavia apre spazi di dialettica filosofica che meglio contribuirebbe, secondo me, a capire quella parte della natura della realtà che più influisce sull'evoluzione dell'autocoscienza di specie verso l'infinito! :lol:
Bhuu :!: :!: :!:

Avatar utente
lig856
Messaggi: 1116
Iscritto il: 08/11/2014, 15:15

Re: FISICA e TECNOLOGIA NEWS

Messaggio da lig856 »

Risolto uno dei misteri della fisica quantistica
La notizia è ancora del 2014 (22 dicembre) ma la ritengo degna di essere menzionata.
Tre ricercatori hanno dimostrato come due aspetti peculiari del mondo dei quanti, considerati inizialmente distinti, siano invece due manifestazioni dello stesso fenomeno fisico
Così commenta sul sito Globalist Corrado Ruscica:
“Gli autori, Patrick Coles, Jedrzej Kaniewski e Stephanie Wehner, sono arrivati a questo risultato mentre si trovavano al Centre for Quantum Technologies presso la National University of Singapore scoprendo che il dualismo onda-particella è in realtà il principio di indeterminazione di Heisenberg 'mascherato', riducendo così ad uno due misteri del mondo dei quanti.
…………
Coles, Kaniewski e Wehner sono esperti di un formalismo matematico che sta alla base di certe equazioni, note come "relazioni di indeterminazioni entropiche". I ricercatori hanno trovato che tutta la matematica utilizzata in passato per descrivere il dualismo onda-particella può essere riformulata in termini di queste relazioni. «È stato come aver scoperto una 'stele di Rosetta' che connette due linguaggi diversi», dice Coles. «La letteratura sul dualismo onda-particella era un po' come i geroglifici che adesso abbiamo potuto tradurre nel nostro linguaggio. Abbiamo avuto dei momenti di euforia quando finalmente abbiamo capito cosa era stato fatto». :idea:
………….
In alcuni lavori precedenti, Wehner e collaboratori hanno trovato delle relazioni tra il principio d'indeterminazione e altri fenomeni fisici, come ad esempio il principio di non-località quantistica e la seconda legge della termodinamica, perciò il prossimo obiettivo allettante sarà ora quello di studiare come questi singoli tasselli di un puzzle possano incastrarsi in maniera adeguata al fine di comprendere il grande quadro su cui è dipinto quell'edificio che chiamiamo natura.” :P
http://www.globalist.it/Detail_News_Display?ID=67042
Gil
Gil
La comprensione delle idee altrui è il sublime dell'intelligenza, il coraggio delle proprie idee è la sublimazione dell'intelligenza
Gillana Giancarlo :ola

Avatar utente
lig856
Messaggi: 1116
Iscritto il: 08/11/2014, 15:15

Re: FISICA e TECNOLOGIA NEWS

Messaggio da lig856 »

Bob825 ha scritto:Le indagini della scienza e della filosofia sulla natura della realtà, per quanto affascinanti, potrebbero non mantenere ció che promettono: un loro pratico utilizzo per l'evoluzione della specie umana verso la conoscenza assoluta!
Alcuni effetti di detta natura hanno a volte ritorni tecnologici, come avviene per le osservazioni sulla cromo dinamica quantistica, ma non dimostrano affatto che alla loro base ci sia un preciso e verificabile assetto della realtà.
Da questo punto di vista, sono sempre più convinto che la vita intelligente di cui l'uomo pare unico portatore nell'universo, si sia formata a misura di una percezione relativistica della realtà dovuta al fatto che è plasmata sulla percezione di stimoli fisici di cui è parte integrante, e decodificata secondo algoritmi analogici del tutto causali.
Per fare un esempio comprensibile, la sensazione di uno spazio tridimensionale e dello scorrere del tempo, paiono funzionali alle caratteristiche fisiologiche della natura umana che, attraverso la mente, ricerca il proprio equilibrio di coesistenza con gli agenti fisici.
La ricerca scientifica fino a tempi recenti ha cercato di analizzare la realtà in coerenza con la sua percezione.
Poi la speculazione matematica ha lentamente progettato un'ipotesi di realtà che prescinde dalla percezione umana e ne trascura completamente la sensibilità e l'adattamento teleologico.
Ció che si ritiene di scoprire o di approfondire, non modifica il mondo, forse virtuale, che coinvolge l'autocoscienza della specie, la sua Vision ed il suo destino.
Che i mattoncini costituenti la realtà siano stringhe vibranti o loop quantistici, o che si tratti semplicemente di astrazioni matematiche di inconsistenza fisica, come ipotizza Tegmark, potrebbe non aggiungere valore al nostro destino di specie.
Ció detto, e nell'ottica di speculare sulla natura del percepito, più che dei suoi componenti elementari, mi convince sempre più un universo composto da uno spazio bidimensionale in espansione in funzione di un moto quantizzato originato dal Big bang, che rispondono meglio, da un punto di vista intuitivo, alle ipotesi formulate dalla teorie relativistica e della gravità universale.
La mia convinzione non porta alcun contributo all'analisi della micro realtà origine del TUTTO...tuttavia apre spazi di dialettica filosofica che meglio contribuirebbe, secondo me, a capire quella parte della natura della realtà che più influisce sull'evoluzione dell'autocoscienza di specie verso l'infinito! :lol:
Bhuu :!: :!: :!:
Propedeutico ad una migliore comprensione del pensiero di Bob.
“se la matematica è lo studio formale di concetti puramente astratti, indipendenti dal pensiero umano, com’è possibile che sia tanto accurata – addirittura perfetta – nel descrivere il mondo reale, che è fatto di oggetti materiali?”
Eugene Wigner
“l’ipotesi di una realtà esterna a noi è vera, allora la «teoria del tutto» – la descrizione completa della realtà – deve essere indipendente dal nostro pensiero (visto che noi della realtà facciamo parte), e l’unica cosa completamente svincolata dal pensiero umano è, appunto, la matematica.”
Max Tegmark
Dunque, per Tegmark il mondo reale coincide con la matematica, non è solo descritto dalla matematica, ma è matematica e quindi la nostra comprensione della realtà stessa sarebbe alterata radicalmente.
Non ho letto né Wigner né Tegmark ma ho letto Bob, e la mia percezione del mondo reale è nettamente migliorata! :!:
Gil
La comprensione delle idee altrui è il sublime dell'intelligenza, il coraggio delle proprie idee è la sublimazione dell'intelligenza
Gillana Giancarlo :ola

Rispondi